Che gambe ha la sincerità?

Avete idea di cosa voglia dire per un dahú la stagione degli amori? È un vero disastro!

Tra cervi che bramiscono rumorosi ad ogni angolo di foresta, caprioli fieri che si scornano per farsi belli e forti davanti alle femmine adoranti, camosci che si destreggiano in acrobatiche giravolte per le loro belle: ci sono i dahú. Eccoli, fermi.

Niente saltelli o mirabolanti numeri da circo. Con le nostre zampe sbilenche rischiamo sempre di ruzzolare a valle. E son dolori. Rotolando giù per i pendii, girando solo a destra (o soltanto a sinistra). Come se uno potesse trovare una compagna per la vita!? Già siamo in pochi, trovare una femmina che abbia le zampe coordinate alle tue è praticamente impossibile.

Conquistarla (una femmina) è complicato per dei bipedi stabili come gli umani, per dei dahú traballanti può diventare impossibile. Ti rassegni quasi a una vita solitaria.

Poi  un giorno la vedi: bella bellissima, ti trafigge il cuore per come bruca l’erbetta vicino al rifugio Passo Feudo. Che meraviglia, pura poesia! Ma come la avvicino? Chissà quanti pretendenti avrà al seguito!

E poi siamo pratici. È in tutto uguale a me, un dahú levogiro femmina. Cosa facciamo? Ci rincorriamo per tutta la vita? Disegniamo solchi su per le montagne senza mai poterci incontrare?

Essere un dahú non è da tutti, per questo siamo rari. Ci vogliono anni di abilità e di equilibrio per stare su queste nostre zampe sbilenche. Migliaia di pendii scoscesi e dislivelli che i nostri cugini stambecchi se li sognano. Eppure basta una femmina dai profondi occhi azzurri per farci venire la tremarella alle ginocchia! Come faccio a farmi avanti?

©Modica

Potessi chiedere aiuto a quelle due strane scienziate che si aggiravano nel bosco a Gardonè. Agghindate con occhiali improbabili, antenne e sonagli. Quelle allegre e appassionate ricercatrici saprebbero forse darmi un consiglio.

Che poi, mettiamo di riuscire ad avvicinarmi a lei senza cascare o peggio, farla cascare, cosa le dico?

Ciao, sono Dalvis un dahú come te!” (che tipo banale, penserà)

Ehila come ti butta?” (impresentabile, avete ragione)

Ciao sono Dalvis,  sai che i dahú sono in pericolo di estinzione?” (ecco un quadrupede saccente)

Ciao sono Dalvis, ti trovo bellissima. Fai strada tu?

Ora ditemi voi, che gambe ha la sincerità? 😉

francescasarac

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...