Il meraviglioso mondo di Anna Vanzo

Anna entra a far parte della squadra in punta di piedi. Fa la timida, indugia, non sa. Quando finalmente cede ci riempie di preamboli. Noi però: impassibili, aspettiamo.

Per il gioco del Difr cercavamo una mente aperta, creativa, fantasiosa, poliedrica. Serviva qualcuno con la capacità di sintonizzarsi con il mondo dei bambini, occhi negli occhi. Chi meglio di Anna Vanzo? Fiera cittadina di Masi di Cavalese con evidente sindrome di Peter Pan: lei o nessuno.

Anna Vanzo

Anna Vanzo

Tutti ne parlano, la squadra è al lavoro

Quando comincia a leggere la prima bozza – Missione Leroistus – andiamo in visibilio. Tra giochi di parole, soluzioni geniali e stratagemmi ridiamo di gusto. Non c’è niente di scontato, la prima bozza ci conquista.

È fatta! Insieme a lei si mettono al lavoro illustratori e artisti. Per mesi non facciamo che parlare della dinastia dei draghi buoni del Latemar. Il gioco del Difr prende forma.

Tof

Tof

Tof diventa il nostro cucciolo. Ci impegniamo tutti a strapparlo dalle grinfie del perfido Leroistus. Prakon, il Maestro del Latemar, si palesa per guidarlo e insegnargli a trovare la forza di affrontare le avversità. Tof deve imparare a volare e intraprendere la strada che lo riporterà a casa. Il piccolo dovrà dimostrare di essere degno della dinastia da cui proviene: forte come il padre, il Re Kos, e con la stessa dignità della madre, la Regina Robinia.

Dare un nome, che abbia radici

Difr: le missioni

Difr: le missioni

Difr: l'enigma del tronco

Difr: l’enigma del tronco

Ore passate a sistemare i dettagli, carta topografica della Regola Feudale di Predazzo alla mano. È così che abbiamo scelto i nomi e gli episodi delle tre missioni del Difr, passando al setaccio luoghi, corsi d’acqua, confini, avvallamenti.

Simone ci ha confidato che per i suoi libri attinge dalla sua famiglia: zii e cugini fino al terzo grado non hanno scampo. Noi abbiamo passato alla lente d’ingrandimento il territorio che ci ospita. Ci è sembrato da subito un segno d’appartenenza e gratitudine.

Se la squadra è quella giusta c’è di mezzo il Difr

Difr: albero gargougliante

©Modica

©Modica

©Modica

Difr: il ponte magico

©Modica

Il gioco è complesso, la storia accattivante, i personaggi conquistano la curiosità di famiglie e bambini. Quando Anna fa capolino sul sentiero per spiegarne i retroscena, chi ha la fortuna di incontrarla sente di aderire a questo mondo.

Difr: i guardiani del nido reale

Difr: i guardiani del nido reale

La dinastia dei draghi buoni del Latemar esiste e fa spazio a chi crede che creatività e fantasia siano valori generativi. Bambini e non.

Nel 2015, complice un’amica comune, Anna accetta una nuova sfida. La Storia di Dalvis è opera sua.

©Modica

©Modica

Un’altra prova di genio, creatività e divertimento che potete leggere tra Le Fiabe storte del dahú.

saraa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...